Scheda tecnica

Una panoramica sulla storia e i numeri

Con i primi mercanti Greci si diffusero le viti e le varie tecniche vitivinicole. Le produzioni ebbero un miglioramento con l’insediamento dell’Impero Romano. Il Medioevo segnò una diminuzione della vinificazione ligure. Nel ‘700 il mercato ligure subì una crisi dovuta alla concorrenza Inglese ed Olandese ed alla tendenza a predilire altre coltivazioni date dal mercato del momento. Questa crisi si aggravò ulteriormente con l’arrivo della Fillossera e durò fino alla metà del ‘900.

Confini

NORD: Piemonte – Emilia Romagna OVEST: Francia SUD- EST: Toscana SUD: mar Ligure

Clima

Prevalentemente mite lungo le coste, continentale sul fronte padano. La varietà di clima è data dalla forza mitigatrice del mar Ligure.

Denominazioni

DOCG: 0
DOC: 8
IGT: 4
DOP: 2
IGP: 2

Principali vitigni

Rossi: Sangiovese – Rossese – Dolcetto – Ciliegiolo – Pollera nera

Bianchi: Vermentino – Pigato – Albarola – Bianchetta genove – Lumassina – Manzoni bianco _ Rollo – Bosco – Trebbiano toscano

Morfologia

65% montagna, 35% collina

Produzione

63 (hl/1000)

Superficie vitata

1.917 ettari

Produttori

94

I racconti

Vini, storie e ricette della tradizione regionale