Vivite il festival del vino cooperativo

Di 15 novembre 2018Lombardia, Magazine
VIVITE

Il 17 e il 18 novembre la “Milano da bere” ospiterà, presso le ex scuderie Le Cavallerizze del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci”, VIVITE il festival del vino cooperativo.

Tutto pronto per l’inizio della seconda edizione di VIVITE, manifestazione organizzata dall’Alleanza delle Cooperative Agroalimentari, che nella precedente edizione nel  2017 ha riscosso un notevole successo.

Pic by VIVITE

Pic by VIVITE

VIVITE

La presentazione di VIVITE è avvenuta nella Sala Belvedere del Palazzo della Regione Lombardia, alla presenza dell’Assessore all’Agricoltura della Regione Lombardia Fabio Rolfi.

Ruenza Santandrea, Coordinatrice settore Vino dell’Alleanza cooperative ha esordito:

“Sarà una festa del vino rivolta al pubblico degli appassionati e agli operatori del settore, ricca di eventi e di ospiti. Il nostro obiettivo  è creare un momento di festa e interrogarci nel contempo sul nostro settore”.

Pic by VIVITE

Pic by VIVITE

Quest’anno VIVITE si incentra sulla sostenibilità, non solo ambientale, ma anche sociale, economica culturale ed etica.

A fianco delle degustazioni e degli eventi ludici, ci sarà tanto spazio per talk show con relatori importanti, rappresentanti istituzionali, imprenditori di grandi e piccole aziende, per ragionare di vino e sul vino.

Storie di persone e di lavoro, autenticità e tanto legame col territorio.

La cooperazione vitivinicola

Come evidenzia Denis Pantini, responsabile di Nomisma Wine-Monitor riveste un ruolo economico di primo piano in un settore come il vino, che negli ultimi 5 anni è cresciuto nell’export del 27% e che rappresenta il principale ambasciatore del Made in Italy agroalimentare.

La cooperazione formata  da oltre 480 imprese e più di 140.000 soci viticoltori, esprime un fatturato di 4,5 miliardi di euro.

Lo sviluppo e l’incremento economico avvenuto negli ultimi 5 anni ha portato oggi ad avere 8 cooperative nella classifica delle prime 15 imprese italiane del vino, nonché 8 italiane nella graduatoria delle principali 15 cooperative vinicole europee.

Pic by VIVITE

Pic by VIVITE

I produttori di VIVITE

La manifestazione è prodotta anche quest’anno da Lievita, Format House milanese specializzata nella creazione e nella produzione di manifestazioni dedicate al mondo del Food & Wine.

Sarà un vero e proprio festival, un momento in cui incontrare “vite”, persone provenienti da differenti luoghi, da differenti storie e da diversi ambiti oltre a quello del vino.

Musica, arte, teatro si incroceranno con sommelier, agricoltori e consumatori per un grande momento di celebrazione”.

Il programma di VIVITE il festival del vino cooperativo

Non solo vino e degustazioni, per tutto il week-end il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia ospiterà workshop, spettacoli di cabaret, mercatini con prodotti artigianali, musica dal vivo e un’ osteria dove bere, mangiare e raccontarsi storie.

A fine serata inizia il Wine Mood Dj Set!

Il programma dettagliato lo troverete nel link in fondo.

Pic by VIVITE

Pic by VIVITE

Due giorni all’insegna del vino, dell’arte e della cultura. Un “nuovo” format che  in questo ambito sta riscuotendo sempre più consensi.

Come abbiamo visto in altre occasioni, un festival sul vino che interagisce con altre attività porta a vivere sia l’appassionato sia l’operatore di settore una vera e propria esperienza multisensoriale.

Non resta che vederci li!

Leggi anche:

Dai vini naturali a Vini di Vignaioli di Fornovo (Qui)

A Merano il primo evento chiamato WineFestival (Qui)

Esperienze polimateriche: la nuova comunicazione del vino (Qui)

VIVITE (Qui)