Influser, il futuro consapevole nella conoscenza del vino

Di 8 giugno 2018Magazine
Influser

Sempre più spesso nel mondo del vino sentiamo parlare di “influencer”, persone esperte o appassionate che raccontano le loro avventure del mondo enoico, portando a conoscenza i loro followers sui prodotti più o meno conosciuti e sulle varie novità.

Quasi del tutto sconosciuto è il concetto di influser, nuove figure che si affacciano sui social e informano le community sulle loro esperienze mirate e consapevoli.

“Nessuna poesia scritta da bevitori d’acqua può piacere o vivere a lungo. Da quando Bacco ha arruolato poeti tra i suoi Satiri e Fauni, le dolci Muse san sempre di vino al mattino.” Quinto Orazio Flacco.

Gli influencer

Gli influencer sono persone che, con le loro esperienze vissute e condivise sui profili social, riescono a catturare e coinvolgere un gran numero di persone e propongono una forma di comunicazione e di marketing che influenza i potenziali clienti.

Vengono invitati ad eventi o chiamati dalle aziende stesse come testimonial, giocando un ruolo di potenziali consumatori e fanno vivere a chi li segue virtualmente un’esperienza curiosa e potenzialmente ripetibile.

Comunicare influser

Comunicare

Gli influser

A differenza degli influencer, gli influser sono una piccola parte dei consumatori, attenti alle nuove tendenze. Questa categoria è informatissima sul campo di cui si occupa, diventando dei veri e propri pionieri nello scovare le particolarità.

Dopo aver provato un prodotto o un’esperienza che sia, diventano nella loro cerchia di contatti dei veri e propri “opinion leader”, non limitandosi a promuovere uno specifico prodotto o a rappresentare un’azienda. Lo scopo è quello di anticipare i trend e diffondere la loro conoscenza.

La forza degli influser è quella di riuscire, tramite i loro consigli e le loro esperienze, a sensibilizzare le persone che li seguono, riuscendo a incuriosire e far capire se realmente un prodotto possa essere interessante.

Nel mondo enoico

In questo campo la comunicazione sta cambiando e sempre più aziende si affacciano al marketing digitale per promuovere i propri prodotti.

Da una parte inizia ad esserci la comprensione del fatto che non ci si può più affidare solo ad un buon sito o alle riviste di settore per far conoscere il proprio prodotto, dall’altra parte si è ancora un po’ restii a queste forme di divulgazione innovative un pò per cultura e un po’ per il pensiero e la convinzione dell’efficacia del “passa parola”.

Un altro aspetto da considerare è quello della gestione e delle possibilità di investimento delle singole aziende in questo tipo di comunicazione digitalizzata. Le aziende “di tendenza” con un forte capitale economico già da tempo si affidano agli influencer per la promozione dei loro prodotti ed eventi facendo diventare il proprio marchio di tendenza.

Evian Azienda agricola Ressia influser

Evian Azienda agricola Ressia

E le aziende meno conosciute?

Difficile al momento per le aziende piccole o ancora tradizionaliste lanciarsi, valutare l’efficacia e la possibilità di un investimento importante nella comunicazione dei loro prodotti, rimanendo spesso in una nicchia.

Ed è qui che entrano in gioco gli influser che con una ottima conoscenza della cantina del territorio e dopo aver testato i prodotti riescono a farli conoscere e apprezzare al loro pubblico in maniera seria e disinteressata con una valutazione più emozionale e meno commerciale.

Vino e Musica influser

Vino e Musica

Come nel resto del mondo il fenomeno influser si sta sviluppando molto velocemente e la ricerca di queste persone da parte delle aziende si fa sempre più forte.

A questo punto mi chiedo: è questa la chiave giusta per un rilancio del vino italiano e tutto quello che lo circonda, dando valore anche a quelle aziende e ai territori con un potenziale altissimo ma che per un motivo o un altro rimango nell’ombra?

Mi auguro che la chiave comunicativa nel vino prenda una strada più consapevole, giovane ma meno commerciale.

In Italia c’è tanto da scoprire sul mondo del vino, l’importante è seguire la propria curiosità, seguendo i consigli, per arrivare ad una consapevolezza personale.

#wineinfluser

#wineinfluser influser

Tannini Setosi

Leggi anche:

Cambiare prospettiva, il vino come esperienza(qui)

Esperienze polimateriche: la nuova comunicazione del vino (qui)

Best Wine Stars, la prima della degustazione smart (qui)