Best Wine Stars, la prima della degustazione smart

Di 30 maggio 2018Lombardia, Magazine
Best Wine Stars

Nei suggestivi ed eleganti chiostri del Museo Diocesano di Milano si è svolta la prima edizione del Best Wine Stars, un evento degustazione che ha visto presenti settanta cantine e trecentocinquanta etichette selezionate tra tutto il patrimonio vitivinicolo italiano.

Bevendo gli uomini migliorano: fanno buoni affari, vincono le cause, son felici e sostengono gli amici.” Aristofante

Best wine stars

Domenica 13 maggio si è conclusa la prima edizione di questo evento inserito nel contesto della Milano Food City. Manifestazione organizzata da Prodes Italia che da anni si occupa di eventi “luxury” e che in questa occasione per la prima volta si è affacciata al mondo vitivinicolo.

“La prima edizione di Best Wine Stars è stata un grande successo”, dichiara Enzo Carbone, fondatore e CEO di Prodes Italia. Abbiamo registrato più di ottomila degustazioni: l’obiettivo è stato quindi raggiunto e sicuramente Best Wine Stars sarà ripetuto negli anni a venire proponendo sempre interessanti novità nel mondo del vino”.

Museo Diocesano pic by Best Wine Stars

Museo Diocesano pic by Best Wine Stars

La degustazione smart

MEMORvINO è un dispositivo che registra le informazioni relative al consumatore e al vino degustato trasferendole via wireless ad una piattaforma intelligente.

All’ingresso il visitatore, dopo essersi registrato al Best Wine Stars, ritira il calice per la degustazione dove vi viene applicata un’etichetta personalizzata. Il dispositivo invece viene posizionato su ogni desk di degustazione.

Appoggiando il calice sul MEMORvINO automaticamente vengono raccolti i dati delle degustazioni effettuate e questi successivamente vengono inviati via mail in modo da fornire dettagli tecnici personalizzati.

Non solo degustazioni

Durante le due giornate del Best Wine Stars, Adua Villa, enogastronoma e scrittrice, ha curato ben sei masterclass di approfondimento dove sono intervenute diverse personalità di spicco del settore come Bruno Vespa, rappresentante della cantina Vespa Vignaioli, Andrea Cuomo, giornalista de Il Giornale, Stefania Vinciguerra, Caporedattore di Doctorwine, Chiara Giovoni, Ambassadeur du Champagne CIVC per l’Italia e infine Matteo Parisi e Andrea Chinosi di Vinhood, Digital Startup.

Diversi i temi trattati in questi incontri che spaziavano dalle bollicine di Sparkling Dress ai vini rosati di Think Pink, passando dai vini bio di Green is the new Black al divertentissimo e coinvolgente Wine Show con Vinhood.

Masterclass pic by Best Wine Stars

Masterclass pic by Best Wine Stars

I Premiati al Best Wine Stars

Nella serata di Sabato 12, sono stati consegnati importanti riconoscimenti, selezionati appositamente da Adua Villa.

_ Miglior Bollicine:

Cesarini Sforza, Cesarini Sforza 1673 Rosé Trento DOC

_ Miglior Bianco:

Cantina Imperatori, Segreto Verde Trebbiano 2017 IGP Lazio

_ Miglior Rosso:

Elvio Cogno per Ravera 2014 Barolo DOCG

_ Miglior Comunication Strategy:

Ferro 13 insieme a Ca’ Maiol

Cantina Imperatori Best Wine Stars

Cantina Imperatori

La raccolta

Best Wine Stars, oltre all’organizzazione dell’evento raccoglie tutte le aziende vitivinicole selezionate all’interno dell’omonimo libro Best Wine Stars 2018, edito dalla Fausto Lupetti Editore e distribuito in tutte le librerie italiane ed internazionali.

Il volume, verrà pubblicato a fine maggio, verrà inviato a più di cinquemila realtà commerciali del settore, quali buyer, enoteche, prestigiosi ristoranti e hotel, sommelier, giornalisti e testate internazionali.

Inoltre tutte le etichette presentate all’evento saranno in vendita su una piattaforma e-commerce dedicata (link in calce).

Le degustazioni pic by Best Wine Stars

Le degustazioni pic by Best Wine Stars

Grande successo per la prima edizione di Best Wine Stars un evento decisamente interessante e ricercato. Elevata la qualità dei prodotti esposti, location d’eccellenza e masterclass curate alla perfezione.

Nell’esperienza di assaggio vissuta da me concordo con le premiazioni. Mi concedo anche di aggiungere una categoria e premiare a mia volta, se pur in maniera simbolica come:

_Miglior espressione cultura-territorio e best label :

Cantina Anabasis con

_ Katharsis Nero d’Avola IGP Terre Siciliane 2016

_ Aretè Grillo Terre Sicilian

_ Hedonysm Zibibbo IGP Terre Siciliane

Anabasis Best Wine Stars

Anabasis

Leggi anche:

A MAERANO IL PRIMO EVENTO CHIAMATO WINEFESTIVAL (qui)

DA LUCA MARONI ALL’ ESPERIENZA DI FRANCESCA CON IL VINO (qui)

ASSAGGIARE PRODOTTI SEMPRE NUOVI (qui)

PIATTAFORMA E-COMMERCE (qui)